Sono passati oltre due anni da quando TIM ha lanciato la sua rete 4.5G in Italia: dal 15 Dicembre 2016 Tim connette fino a 700 Megabit/s dodici città italiane, affermandosi come primo caso in Europa.

L’azienda ha iniziato così il suo percorso verso lo sviluppo della navigazione in Italia su rete 4.5G, ossia lo standard che incrementa fino al Gigabit per secondo le velocità di navigazione sulla rete mobile di quarta generazione (4G).

Nel corso degli ultimi due anni, alle prime tre località, ovvero Roma, Palermo e Sanremo, si sono aggiunte nove città, e la velocità di download è stata incrementata in alcune di queste fino al massimo teorico di 700 Megabit/s.

Inoltre, a Luglio 2017, TIM aveva anche tenuto a Milano una dimostrazione live per mostrare il raggiungimento della velocità di 1 Gigabit/s grazie al nuovo standard trasmissivo.

Attualmente le città coperte dalla rete 4.5G sono dodici, l’elenco aggiornato è consultabile nella pagina dedicata alle informazioni sulla copertura del sito ufficiale di TIM, e si suddividono in base alla velocità massima raggiungibile, che può variare da 500 Megabit/s fino a 700 Megabit/s.

La rete 4.5G di TIM fino a 700 Megabit/s in download e fino a 130 Megabit/s in upload è disponibile, al momento, nei seguenti otto comuni: Bologna, Milano, Torino, Napoli, Palermo, Roma, Taormina, Giardini Naxos.

La rete 4.5G di TIM fino a 500 Megabit/s in download è invece disponibile a: Bari, Firenze, Parma, Sanremo.

Non è escluso che, in futuro, altre città italiane si aggiungano alle attuali dodici già disponibili, e al momento non ci sono notizie inerenti a possibili località in cui saranno prossimamente attivati tali servizi.

Si ricorda che, ove supportata, la navigazione su rete 4.5G di TIM fino a 700 Megabit/s in download e 130 Megabit/s in upload viene abilitata gratuitamente nel piano tariffario degli utenti dell’operatore fino al 30 Aprile 2019. Dopo questa data, già prorogata diverse volte negli ultimi mesi, la propria offerta, salvo eventuali ulteriori cambiamenti, sarà abilitata alla navigazione solo in 4G fino a 150 Megabit/s in download e fino a 75 Megabit/s in upload.

Per usufruire della velocità massima garantita da TIM per la rete 4.5G, si precisa che occorre disporre di uno smartphone che supporti tale tecnologia, un piano dati attivo e, chiaramente, trovarsi sotto copertura 4.5G. Infatti, nelle città indicate, non tutte le zone comunali potrebbero essere abilitate alle velocità indicate.