Bixby, piattaforma di intelligenza artificiale (AI) e assistente vocale di Samsung, è disponibile adesso in quattro nuove lingue europee: italiano, tedesco, spagnolo e inglese britannico.

Con un comunicato del 26 Febbraio 2019, Samsung ha annunciato di aver aggiunto le quattro nuove lingue sopra indicate alla sua piattaforma di intelligenza artificiale Bixby, che era già disponibile in inglese USA, coreano e mandarino. Dopo una fase di prova, adesso Bixby è disponibile in sette lingue a livello mondiale.

Eui-Suk Chung, Executive Vice President and Head of Software and AI della divisione Mobile Communications Business di Samsung, ha commentato così l’integrazione che ha portato a una maggiore diffusione globale di Bixby:

“Siamo molto impegnati nel settore dell’intelligenza artificiale e continuiamo ad espandere le funzionalità di Bixby per fornire a un maggior numero di utenti la migliore esperienza di AI possibile. Nel corso degli anni, abbiamo costruito e sviluppato Bixby in modo da renderlo più versatile e intelligente, arricchendo le esperienze in sempre più servizi, dispositivi e lingue.

Nel comunicato Samsung ha annunciato anche nuove partnership in Italia con vari brand affermati nel proprio ambito. Tra questi: Yoox, store online nel campo del lifestyle, della moda, del design e dell’arte; Gruppo Mondadori con Giallozafferano; Oroscopo.it, il canale di astrologia di Grazia.it; Gruppo Editoriale City News, con 48 edizioni digitali locali e la testata nazionale online Today.it.

A proposito di queste nuove collaborazioni, sempre l’Executive Vice President Eui-Suk Chung ha affermato:

“Con il supporto dei nostri partner e sviluppatori, Bixby aprirà la strada alle tecnologie di intelligenza artificiale di nuova generazione e renderà intelligenti sempre più dispositivi e servizi”.

Bixby è un assistente vocale e in quanto tale è in grado di rispondere alle richieste di chi lo utilizza facendo uso esclusivamente della voce. Di conseguenza l’integrazione di queste nuove lingue (italiano, tedesco, spagnolo e inglese britannico) è per Samsung una dimostrazione del suo impegno per una maggiore diffusione a livello globale dei servizi di intelligenza artificiale.

In questo modo infatti anche gli utenti di Italia, Spagna, Germania e Regno Unito possono usufruire quotidianamente nella propria lingua madre dei servizi messi a disposizione da Bixby per cercare voli, ottenere informazioni sui programmi Tv, conoscere i risultati delle partite di calcio, fare shopping online e altro.

Samsung specifica però che la disponibilità dei servizi appena indicati potrebbe variare in base al mercato. In particolare la possibilità di ricercare voli è messa a disposizione da Skyscanner (Regno Unito), quella di fare acquisti online da Yoox (Italia), informazioni e risultati calcistici sono forniti da LaLiga (Spagna), la guida ai programmi televisivi è curata da Tv Digital (Germania).

Samsung inoltre amplia il numero di dispositivi su cui la gamma di servizi di Bixby è disponibile in tutte le lingue indicate, infatti sarà presente nei principali device di Samsung quali Galaxy S10, S10e, S10+ e S10 5G, oltre che in alcuni modelli precedenti.

Anche in questo caso però Samsung, nel comunicato, specifica che la disponibilità varia in base al mercato. I dispositivi supportati includono tutti i dispositivi Galaxy Note9, nonché i dispositivi Galaxy S9, S9+, Note8, S8 e S8+ con sistema operativo Android Pie. In Italia sarà inizialmente disponibile su Galaxy Note 9, S9 e S9+. Chi desiderasse avere maggiori informazioni, potrebbe consultare il sito ufficiale dell’azienda sudcoreana.